AGCI Alto Adige Südtirol
FACEBOOK    YOUTUBE
 
Per accedere all' area riservata è neccessario essere iscritti ed aver effettuato il login.
Se non sei ancora iscritto, registrati qui...


 
CERTIQUALITY

16/06/2016 | ASSEMBLEA AGCI ALTO ADIGE SÜDTIROL 2015

16/06/2016 | ASSEMBLEA AGCI ALTO ADIGE SÜDTIROL 2015

ASSEMBLEA AGCI ALTO ADIGE SÜDTIROL 2015

Si è tenuta il giorno 14 giugno u.s. presso la sede sociale di Via Siemens 23 a Bolzano, l'annuale assemblea dei soci di A.G.C.I. Alto Adige Südtirol, in cui è stato approvato il bilancio per l'esercizio 2015, che chiude con un piccolo avanzo di gestione (9° anno consecutivo) e incrementa il suo volume d'affari con un notevole + 28%. Anche il numero degli associati è ulteriormente incrementato, sino a sfiorare quota 100.

Un trend di crescita continua, che dal 2006 al 2015, fa registrare un + 187% degli associati.
Oggi AGCI, è presente in quasi tutti i settori della cooperazione!

Molte erano le cooperative presenti e/o rappresentate per delega e di considerevole spessore è stata la presentazione dei numeri e dei dati non numerici.
Si sono toccati diversi argomenti e si è fatto il punto delle attività e delle iniziative sviluppate nel corso del 2015.

Molto è stato fatto in termini di attività sindacale con la partecipazione a svariati tavoli di lavoro e per una promozione e lo sviluppo sostenibile del movimento cooperativo altoatesino. Sono state diverse le proposte di legge portate avanti anche in collaborazione con le altre centrali cooperative, si sono proposte pure iniziative di modificazione/integrazione di norme di legge provinciali/regionali che afferiscono il mondo della cooperazione.

Diverse le iniziative anche di carattere sindacale e i relativi protocolli sottoscritti.

L'attività istituzionale è proseguita nei vari ambiti della formazione, del sociale, della promozione e sviluppo del movimento cooperativo, senza dimenticarci poi anche l'importante aspetto della vigilanza cooperativa.
E' stato realizzato un progetto formativo per amministratori e dirigenti di cooperativa, sono state sviluppate collaborazioni con l'Ufficio del Lavoro della PA di Bolzano per quanto attiene gli inserimenti lavorativi nelle cooperative sociali di Tipo "B" e sono stati realizzati diversi interventi divulgativi soprattutto in ambito sociale.

Importanti sono state le nuove partnership e collaborazioni siglate con il mondo delle banche ed in particolar modo per quanto attiene al "microcredito", ma anche per quanto attiene alle garanzie.

Nell'ambito dei servizi di carattere amministrativo, societario, contabile e fiscale, AGCI ha posto in evidenza il settore dell'edilizia con la realizzazione in fase di partenza del nuovo centro di espansione nella Zona di Via Druso Est a Bolzano, con la realizzazione di nuovi alloggi per l'edilizia abitativa agevolata.

AGCI-Alto Adige è riuscita nel 2015 a sviluppare e promuovere nuove imprese cooperative, con un 9 nuove realtà cooperative costituite attraverso l'ausilio dello sportello "IDEACOOP" e tramite l'avvio di una campagna informativa a cura della cooperativa FORMATV, che ha realizzato una serie televisiva denominata: "UN MONDO IN COOPERAZIONE".

A margine dell'assemblea, al fine di promuovere lo sviluppo e il consolidamento di AGCI, è stato presentato un progetto sperimentale che prevede la realizzazione di tavoli tematici, rappresentativi dei seguenti settori: SOCIALE, CONSUMO, LAVORO/SERVIZI e EDILIZIA.
Con quest'ultima iniziativa AGCI, già certificata ai fini del management di gestione della qualità UNI EN ISO 9001:2008, intende curare il proprio miglioramento continuo, e sempre meglio organizzare e gestire le attività, con il coinvolgimento pieno della base sociale, in un ottica di mutuo-aiuto.

La crisi economica non è certo esaurita e le preoccupazioni sono ancora molte; neanche il sistema cooperativo ne è rimasto indenne!
Sono state diverse le realtà cooperative che proprio a causa di questa recessione, hanno dovuto rivedere i propri assetti societari, organizzativi ed economici e a volte anche sciogliersi - chiudere le loro attività.

Sembrerà un controsenso, ma soprattutto a fronte di questa crisi, si sono però sviluppate innumerevoli nuove cooperative, quindi con un saldo finale nettamente positivo.

AGCI nel corso del 2015 ha anche superato la verifica ispettiva da parte degli organi di vigilanza e il bilancio 2015 è stato certificato senza rilievi, con giudizio positivo.

Il Presidente Giulio Clamer ha sottolineato che motivi di nuova fiducia economica provengono dai segni di ripresa a livello locale secondo quanto relazionato recentemente da BANKITALIA per la regione Trentino Alto Adige Suedtirol.

Cosa possiamo fare per il prossimo futuro?

Quali sono le sfide che ci aspettano?

Il sistema cooperativo può essere la giusta risposta per la ripresa economica?

Queste sono le domande e le riflessioni che AGCI Alto Adige si pone e alle quali vuole rispondere attraverso un nuovo processo di coinvolgimento dal basso delle cooperative aderenti.

In conclusione il Presidente Giulio Clamer ha elogiato il lavoro svolto dai funzionari e dai dipendenti, nonché dai consiglieri e dai presidenti delle varie cooperative.

 

PHOTOGALLERY

foto 3 foto 4